AGRITURISMI

Autori: 
Giovanni Finocchiaro, Silvia Iaccarino
Immagine abstract
Abstract: 
L'indicatore rileva la presenza di agriturismi, come forma di attività turistica integrata nel territorio e volta a diminuire il “peso” delle infrastrutture sulla biodiversità e sul paesaggio. Nel periodo 2003-2017, il settore degli agriturismi in Italia mostra un aumento di circa l’80% (da 13 a oltre 23 mila aziende agrituristiche) e del 77,5% per le strutture agrituristiche che offrono la possibilità di alloggiare.
Descrizione: 
L’indicatore riporta il numero degli agriturismi, prendendo in esame la loro composizione, il numero dei posti letto e le attività agrituristiche offerte.
Per agriturismo s’intende l’offerta di ospitalità da parte di un’azienda agricola che ha ottenuto l’apposita autorizzazione e ha adeguato le proprie strutture per svolgere tale attività.
Scopo: 
Quantificare la presenza di agriturismi come forma di attività turistica integrata nel territorio e volta a diminuire il “peso” delle infrastrutture sulla biodiversità e sul paesaggio. Inoltre, le attività turistiche offerte (escursionismo, equitazione, biciclette) possono dare la misura dei sistemi adottati per minimizzare gli impatti dei mezzi di trasporto.
Rilevanza: 
È di portata nazionale oppure applicabile a temi ambientali a livello regionale ma di significato nazionale
È semplice, facile da interpretare
Fornisce una base per confronti a livello internazionale
Misurabilità: 
Adeguatamente documentati e di qualità nota [Accessibilità]
Aggiornati a intervalli regolari secondo fonti e procedure affidabili [Tempestività e Puntualità]
Facilmente disponibili o resi disponibili a fronte di un ragionevole rapporto costi/benefici
Una "buona" copertura spaziale
Una "buona" copertura temporale (almeno 5 anni)
Solidità: 
È basato su standard nazionali/internazionali e sul consenso nazionale/internazionale circa la sua validità
È ben fondato in termini tecnici e scientifici
Presenta attendibilità e affidabilità dei metodi di misura e raccolta dati
Comparabilità nel tempo
Comparabilità nello spazio
Riferimenti normativi: 
"Legge nazionale agriturismo" promulgata il 20 febbraio 2006 e pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 63 del 16 marzo 2006.
Obiettivi fissati dalla normativa: 
Non esistono obblighi normativi da rispettare.
DPSIR: 
Risposta
Tipologia indicatore: 
Descrittivo (tipo A)
Riferimenti bibliografici: 
ISTAT – Statistiche report – Le aziende agrituristiche in Italia. Anno 2017
Limitazioni: 
Non sono disponibili dati sui mezzi di mobilità dolce a disposizione degli ospiti.
Ulteriori azioni: 
Non compilato  
Frequenza rilevazione dati: 
Annuale
Accessibilità dei dati di base: 
http://agri.istat.it/sag_is_pdwout/jsp/Introduzione.jsp?id=16A|2A
Fonte dei dati di base: 
ISTAT (Istituto Nazionale di Statistica)
Unità di misura: 
Numero (n.)
Descrizione della metodologia di elaborazione: 
Semplici operazioni di calcolo.
Core set: 
SDGs Indicators
Tipo rappresentazione: 
Grafico
Tabella
Periodicità di aggiornamento: 
Annuale
Copertura spaziale: 
Regioni
Copertura temporale: 
2003-2017
L'autorevolezza della fonte dei dati di base (ISTAT) garantisce che la qualità dell'informazione fornita dall'indicatore abbia una buona comparabilità nel tempo e nello spazio, oltre a una buona copertura spaziale e temporale.
Stato: 
Buono
Trend: 
Positivo
Descrizione dello stato e trend: 
Nel periodo 2003-2017, il settore degli agriturismi mostra un forte sviluppo, complessivamente le aziende agrituristiche segnano un aumento del 79,8% (da 13 a oltre 23mila). In dettaglio, crescono le aziende con alloggio (+77,5% - da 10,8 a 19,1 mila) e relativi posti letto (94,6%), gli agri-ristori (84,2% - da circa 6 a 11,4 mila), le aziende con degustazione (99,9%) e con altre attività agrituristiche (74,6%) (Tabella 1). Consistenti aumenti si rilevano per le aziende che offrono altre attività, in particolare quelle che propongono le "osservazioni naturalistiche" che si quintuplicano nel periodo 2003-2017.
Commenti: 
Tra il 2016 e il 2017, a livello nazionale crescono del 3,3% le aziende agrituristiche, da rilevare ancora l’aumento (4,2%) di quelle che svolgono attività di degustazione o altre attività (4,3%) (Tabella 1). Si rammenta, comunque, che un’azienda agricola può essere autorizzata all’esercizio di una o più tipologie di attività agrituristiche. Nel 2017, le aziende autorizzate all’alloggio sono 19.115, pari all’81,7% del totale nazionale, e hanno a disposizione più di 253 mila posti letto (+3,2% rispetto al 2016) e più di 11,5 mila piazzole di sosta per l’agri-campeggio (+3,3% rispetto al 2016).
Tra le regioni, l’incremento più alto si rileva nel Lazio (+32,3%), mentre nel Molise il calo più consistente (-8,1%) (Tabella 2).
Considerando le aziende autorizzate all’alloggio, il 27,2% offre solo alloggio, il 43% abbina l’ospitalità alla ristorazione, il 19,6% associa l’ospitalità con la degustazione e il 56,3% arricchisce l’offerta con altre attività (equitazione, escursionismo, sport, corsi, ecc.) (Tabella 3).
A livello regionale, è il Trentino-Alto Adige a mostrare l'incidenza più alta degli agriturismi con solo alloggio (60% del totale regionale). La formula "alloggio e ristorazione" è maggiormente diffusa in Campania e Calabria (con valori superiori all'85%), mentre quella "alloggio e degustazione" è prerogativa principale del Piemonte. In termini generali, la vocazione a questo tipo di turismo si risconta soprattutto in Toscana e Trentino- Alto Adige, che cumulativamente presentano il 38,8% degli agriturismi con diverse tipologie di alloggio e il 36,1% dei posti letto in strutture agrituristiche sul totale nazionale (Tabella 3).
Nel 2017 si contano 12.986 aziende (+4,3% rispetto al 2016) autorizzate all’esercizio di altre attività agrituristiche (equitazione, escursionismo, osservazioni naturalistiche, trekking, mountain bike, fattorie didattiche, corsi, sport e varie) che costituiscono il 55,5% degli agriturismi italiani (Tabella 1), fra di esse le più numerose sono raggruppate nelle voci “sport” e “varie”. L'offerta di attività di escursionismo è prevalentemente concentrata in Trentino-Alto Adige, mentre l’impiego di mountain bike e di attività sportive in generale in Toscana (Tabella 4).
A livello nazionale, tra 1.500 e 2.000 aziende offrono corsi, trekking ed equitazione, mentre le osservazioni naturalistiche sono più limitate e interessano 1.240 agriturismi. Da segnalare anche 1.547 agriturismi (di cui il 16,7% in Piemonte) che svolgono l’attività di fattoria didattica.
  • Titolo Tabella 1: Aziende agrituristiche per tipologia*
    Fonte ISTAT
    Note * Un’azienda agricola può essere autorizzata all’esercizio di una o più tipologie di attività agrituristiche

    Tipologie agrituristiche 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 2017 Var. % 2003/2017 Var.% 2016/2017
    n.
    ALLOGGIO
    - Aziende 10.767 11.575 12.593 13.854 14.822 15.334 15.681 16.504 16.759 16.906 17.102 17.793 18.295 18.632 19.115 77,5% 2,6%
    - Posti letto 130.195 140.685 150.856 167.087 179.985 189.013 193.480 206.145 210.747 217.946 224.933 232.580 238.323 245.473 253.328 94,6% 3,2%
    - Piazzole di sosta 4.540 5.386 5.826 6.935 7.055 7.320 7.785 8.759 9.113 8.363 8.100 9.263 10.660 11.367 11.746 158,7% 3,3%
    RISTORAZIONE
    - Aziende 6.193 6.833 7.201 7.898 8.516 8.928 9.335 9.914 10.033 10.144 10.514 11.061 11.207 11.329 11.407 84,2% 0,7%
    - Posti a sedere 249.342 266.654 277.866 298.003 322.145 337.385 365.943 385.470 385.075 397.175 406.957 423.777 432.884 444.117 441.771 77,2% −0,5%
    DEGUSTAZIONE
    - Aziende 2.426 2.737 2.542 2.664 3.224 3.304 3.400 3.836 3.876 3.449 3.588 3.837 4.285 4.654 4.849 99,9% 4,2%
    ALTRE ATTIVITA'
    - Aziende 7.436 8.240 8.755 9.643 9.715 10.354 10.583 11.421 11.785 11.982 12.096 12.307 12.416 12.446 12.986 74,6% 4,3%
    di cui con:
    - Equitazione 1.364 1.494 1.478 1.557 1.559 1.615 1.548 1.638 1.662 1.489 1.230 1.222 1.269 1.357 1.496 9,7% 10,2%
    - Escursionismo 2.452 2.692 2.981 3.131 2.879 3.140 3.071 3.190 3.233 3.324 3.124 3.143 3.242 3.442 3.482 42,0% 1,2%
    - Osservazioni naturalistiche 224 265 575 517 558 607 623 784 891 932 972 1.037 1.110 1.317 1.240 453,6% −5,8%
    - Trekking 1.350 1.463 1.426 1.465 1.629 1.657 1.674 1.950 1.949 1.821 1.717 1.767 1.838 1.939 1.932 43,1% −0,4%
    - Mountain bike 2.101 2.422 2.258 2.311 2.347 2.398 2.309 2.800 2.794 2.785 2.851 2.656 2.666 2.585 2.595 23,5% 0,4%
    - Fattorie didattiche - - - - - - - 752 1.122 1.251 1.176 1.289 1.402 1.497 1.547 - 3,3%
    - Corsi 693 812 942 1.025 1.256 1.407 974 1.967 1.878 2.009 1.770 1.887 1.952 1.917 1.855 167,7% −3,2%
    - Sport 2.927 3.006 3.474 3.682 3.758 4.203 4.168 4.152 4.141 5.058 5.088 5.013 4.846 4.752 5.000 70,8% 5,2%
    - Varie 3.786 4.003 4.288 5.043 5.395 5.616 5.994 6.312 6.737 4.917 6.033 6.391 6.443 6.704 7.411 95,7% 10,5%
    AGRITURISMO
    - Aziende in complesso 13.019 14.017 15.327 16.765 17.720 18.480 19.019 19.973 20.413 20.474 20.897 21.744 22.238 22.661 23.406 79,8% 3,3%
  • Titolo Tabella 2: Aziende agrituristiche per tipo di attività *
    Fonte ISTAT
    Note * Un’azienda agricola può essere autorizzata all’esercizio di una o più tipologie di attività agrituristiche

    Regione/Provincia autonoma Alloggio Ristorazione Degustazione Altre attività Totale
    2017 var % 2016-2017 2017 var % 2016-2017 2017 var % 2016-2017 2017 var % 2016-2017 2017 var % 2016-2017
    n. n. n. n. n.
    Piemonte 916 −1,5% 753 −1,4% 657 −1,4% 1.000 0,3% 1.305 0,4%
    Valle d'Aosta 46 −2,1% 42 5,0% 19 11,8% 15 0,0% 62 1,6%
    Lombardia 906 2,4% 1113 1,2% 176 7,3% 800 1,9% 1.637 1,4%
    Trentino-Alto Adige 3028 −0,3% 672 −0,4% 365 8,6% 1.230 4,3% 3.651 2,0%
    Bolzano-Bozen 2680 −1,1% 487 −5,1% 227 3,7% 1.147 3,8% 3.187 1,2%
    Trento 348 6,1% 185 14,2% 138 17,9% 83 12,2% 464 7,7%
    Veneto 915 −1,8% 744 1,2% 596 −6,6% 415 −11,3% 1.425 −4,0%
    Friuli-Venezia Giulia 350 1,4% 464 −0,6% 26 36,8% 271 −2,2% 661 0,8%
    Liguria 554 3,6% 345 2,1% 80 19,4% 247 −13,9% 652 5,0%
    Emilia-Romagna 837 −0,2% 851 −0,2% - - 704 1,4% 1.167 1,0%
    Toscana 4395 0,5% 1432 1,1% 766 3,7% 2.850 0,5% 4.568 1,1%
    Umbria 1373 9,7% 414 6,7% 237 −2,9% 1.175 7,5% 1.373 9,7%
    Marche 957 −0,2% 466 −2,7% 421 −2,5% 495 53,7% 1.070 0,9%
    Lazio 949 32,0% 720 16,9% 238 30,8% 757 24,7% 1.253 32,3%
    Abruzzo 475 0,0% 397 0,0% 76 0,0% 281 0,0% 575 0,0%
    Molise 85 −9,6% 102 −8,1% 42 −12,5% 76 −7,3% 125 −8,1%
    Campania 530 4,3% 583 3,7% 257 10,3% 578 5,3% 677 4,5%
    Puglia 687 2,1% 561 1,8% 246 10,3% 597 4,2% 752 2,7%
    Basilicata 151 13,5% 134 8,9% 69 21,1% 110 17,0% 180 11,1%
    Calabria 537 −4,1% 489 −8,6% 158 −2,5% 470 −5,1% 608 0,5%
    Sicilia 800 15,3% 530 −1,3% 365 4,0% 813 17,0% 858 13,0%
    Sardegna 624 −2,7% 595 −7,3% 55 0,0% 102 −12,1% 807 1,6%
    ITALIA 19.115 2,6% 11407 0,7% 4.849 4,2% 12.986 4,3% 23.406 3,3%
  • Titolo Tabella 3: Aziende agrituristiche per tipo di alloggio (2017)
    Fonte ISTAT
    Note (*) Un’azienda agricola può essere autorizzata all’esercizio di una o più tipologie di attività agrituristiche

    Regione/Provincia autonoma Aziende autorizzate - totale
    Solo alloggio Alloggio e ristorazione Alloggio e altre attività Alloggio e degustazione Totale
    Aziende Posti letto Piazzole Aziende Posti letto Piazzole Aziende Posti letto Piazzole Aziende Posti letto Piazzole Aziende Posti letto Piazzole
    n.
    Piemonte   79    779     19   503     5.703 130 738     8.637 189   515     5.823 131 916 10.372 218
    Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste   15    186 - 29    374 -    7   93 -     8    105 -     46    588 -
    Lombardia    200     3.642     86   558     8.454 296 405     6.577 275   101     1.830     61 906 14.496 484
    Trentino-Alto Adige     1.818 16.439     72   356     3.901     34 909     8.813 -   241     2.767     14   3.028 28.627 120
    Bolzano/Bozen     1.620 13.690 -   254     2.500 - 866     8.261 -   156     1.549 -   2.680 23.775 -
    Trento    198     2.749     72   102     1.401     34     43    552 - 85     1.218     14 348     4.852 120
    Veneto    375     5.368 201   342     4.521 278 279     3.984 278   270     3.713 266 915 12.763 640
    Friuli-Venezia Giulia    109     1.229     18   175     2.094     34 164     2.248     69 17    268 - 350     4.408     87
    Liguria    201     2.708 169   264     3.494 269 215     3.444 237 60    961     86 554     7.927 498
    Emilia-Romagna    162     1.828     71   543     6.430 341 508     5.920 398 - - - 837     9.745 505
    Toscana     1.199 13.743 239    1.327 22.877 324   2.700 40.673 396   683 12.819 194   4.395 62.779 736
    Umbria    164     2.108     16   414     8.247     65   1.175 20.880 193   237     4.660     38   1.373 23.498 209
    Marche    298     3.547 209   386     5.072 125 445     6.235 216   356     4.656 108 957 12.346 472
    Lazio    187     2.613 148   494     7.636 513 575     9.369 553   154     2.141 122 949 14.705 897
    Abruzzo   81    939 325   324     4.313 514 229     3.353 591 62    867 159 475     6.200   1.120
    Molise   11    139 - 66    667     51     57    545     73 29    283     12     85    840     79
    Campania 9   71     36   453     4.574 516 454     4.460 480   185     1.964 232 530     5.151 667
    Puglia   48    542 217   498     7.537   1.607 546     8.644   1.761   223     3.829 735 687 10.309   2.205
    Basilicata   16    187    6   112     1.456 287     94     1.243 161 60    746     77 151     1.933 301
    Calabria   56    864     50   458     6.203 678 413     5.624 529   148     1.932 339 537     7.326 751
    Sicilia 9   96     21   493     8.680 694 765 11.918   1.353   336     5.390 558 800 12.409   1.385
    Sardegna    155     1.515 104   430     4.956 251     79     1.002     43 53    650     19 624     6.906 372
    ITALIA     5.192 58.543   2.007    8.225   117.189   7.007   10.757   153.662   7.795    3.738 55.404   3.151   19.115   253.328   11.746
  • Titolo Tabella 4: Aziende agrituristiche* per tipo di altre attività (2017)
    Fonte ISTAT
    Note (*) Un’azienda agricola può essere autorizzata all’esercizio di una o più tipologie di attività agrituristiche
    (**) Le fattorie didattiche si prefiggono l´obiettivo di avvicinare l´agricoltore, con la sua azienda agricola e i suoi prodotti, a un pubblico di adulti e bambini interessato a scoprire e toccare con mano il vivere quotidiano che da sempre salvaguarda il territorio. Le fattorie didattiche sono espressione della multifunzionalità delle aziende agricole e rientrano a pieno Titolo

    Regione/Provincia autonoma Equitazione Escursioni Osservazioni naturalistiche Trekking Mountain Bike Fattorie didattiche (**) Corsi vari Attivita' sportive Attivita' varie Totale
    n.
    Piemonte    95    335   171 -    253    258 186    253   882     1.000
    Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste   3 - - - -   11    7 - -   15
    Lombardia     200   48 30   18   21    199 232   99   528    800
    Trentino-Alto Adige    94    623 - - 4   52    2    433   400     1.230
    Bolzano/Bozen    90    623 - - - - -    427   377     1.147
    Trento   4 - - - 4   52    2 6 23   83
    Veneto    29   65 16 8 9    153     48   18   242    415
    Liguria    29    117   104   87   49   82     49   23 47    247
    Friuli-Venezia Giulia    22   55 14   14   37   46     89    182   217    271
    Emilia-Romagna    86 - -    137    139    172 103    214   574    704
    Toscana     106    513 58    609     1.162   55 366     1.437   995     2.850
    Umbria     138    335 88    386    338   19 200    825   587     1.175
    Marche    39   65     3   39    102   47     27    214   355    495
    Lazio    92    179 75   86   84   54 128    150   474    757
    Abruzzo    70 5     1 -   20   54     21    134   159    281
    Molise    19   22 18   16   11   18     25   16 46   76
    Campania    56    365   443    273   95    104 136    109   372    578
    Puglia    71    145 30    124    148   71     70    140   591    597
    Basilicata    39   55 39   40   47   48     36   77 12    110
    Calabria    47   39     3   12   15   13    8   25   429    470
    Sicilia     261    512   146   83   61   85 122    650   411    813
    Sardegna - 4     1 - - 6 - 1 90    102
    ITALIA 1.496     3.482    1.240     1.932     2.595     1.547   1.855     5.000    7.411 12.986
  • Titolo Figura 1: Aziende agrituristiche (2017)
    Fonte Elaborazione ISPRA su dati ISTAT