PROVVEDIMENTI DI AIA

Autori: 
Roberto Borghesi, Annamaria Caputo
Immagine abstract
Abstract: 
Nel corso del 2018, l’Autorità competente, che per le Autorizzazioni Integrate Ambientali (AIA) è il Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare (MATTM), ha rilasciato 78 provvedimenti di AIA a 49 installazioni così ripartiti: 40 relativi ai procedimenti di modifica non sostanziale, 2 relativi ai procedimenti di modifica sostanziale, 5 relativi ai procedimenti di adempimento, 31 relativi ai procedimenti di riesame. L’indicatore rappresenta e quantifica il numero di provvedimenti di AIA di competenza statale, emanati nel 2018 dal MATTM.
Descrizione: 
L’indicatore rappresenta il numero di provvedimenti di AIA di competenza statale, emanati dal Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare sentiti il Ministro dell'interno, il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, il Ministro della salute, il Ministro dello sviluppo economico e il Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali.
I provvedimenti sono relativi a procedimenti:
• di aggiornamento in seguito a modifiche sostanziali;
• di aggiornamento in seguito a modifiche non sostanziali;
• di adempimento;
• di riesame.
Nei 31 provvedimenti di riesame sono inclusi 11 provvedimenti relativi ai riesami complessivi delle raffinerie emanati in seguito all’applicazione delle “BAT Conclusions” di cui alla Decisione di esecuzione della Commissione del 9 ottobre 2014 - 2014/738/UE.
Scopo: 
Quantificare il numero di provvedimenti di AIA (modifiche, riesami) rilasciati dal MATTM e illustrarne l’andamento nel tempo disaggregato per categorie di installazioni (Raffinerie, Impianti Chimici, Centrali termoelettriche, Acciaierie, Altri impianti (es. piattaforme e rigassificatori offshore)) al fine di prevenire, ridurre, e mantenere sotto controllo le emissioni nell’ambiente degli stabilimenti industriali in applicazione delle BAT (Best Avalaible Techniques), delle migliori tecniche impiantistiche e gestionali e in relazione ai nuovi valori limite per le emissioni di inquinanti.
RILEVANZA - L'indicatore: 
È di portata nazionale oppure applicabile a temi ambientali a livello regionale ma di significato nazionale
È in grado di descrivere il trend senza necessariamente fornire una valutazione dello stesso
È semplice, facile da interpretare
È sensibile ai cambiamenti che avvengono nell’ambiente e/o delle attività antropiche
Fornisce un quadro rappresentativo delle condizioni ambientali, delle pressioni sull’ambiente o delle risposte della società, anche in relazione agli obiettivi di specifiche normative
MISURABILITÀ - I dati utilizzati per la costruzione dell’indicatore sono/hanno: 
Adeguatamente documentati e di fonte nota
Aggiornati a intervalli regolari e con procedure affidabili
Un’ “adeguata” copertura spaziale
SOLIDITÀ - L'indicatore: 
È basato su standard nazionali/internazionali e sul consenso nazionale/internazionale circa la sua validità
È ben fondato in termini tecnici e scientifici
Presenta attendibilità e affidabilità dei metodi di misura e raccolta dati
Comparabilità nel tempo
Comparabilità nello spazio
Riferimenti normativi: 
BAT Conclusions - Decisione di esecuzione della Commissione del 9 ottobre 2014 - 2014/738/UE che stabilisce le conclusioni sulle migliori tecniche disponibili concernenti la raffinazione di petrolio e di gas.
D.Lgs. 46/2014 - Attuazione della Direttiva IED 2010/75/UE
2010/75/UE - Industrial Emission Directive
D.Lgs. 152/2006 e s.m.i. - Testo Unico Ambientale

Obiettivi fissati dalla normativa: 
L'Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) è il provvedimento che autorizza l'esercizio di un’installazione a determinate condizioni, tali da prevenire, ridurre e tenere sotto controllo le emissioni nell’aria, nell’acqua e nel suolo, comprese le misure relative ai rifiuti, al fine di mantenere un elevato livello di protezione dell’ambiente nel suo complesso, in conformità ai requisiti della Direttiva IPPC 96/61/CE, al Titolo III-bis alla Parte Seconda del D.Lgs. 152/2006 e s.m.i., così come modificato dal D.Lgs. 46/2014 - Attuazione della Direttiva IED 2010/75/UE relativa alle emissioni industriali. Sono sottoposte alla procedura di AIA le installazioni che svolgono attività di cui all’Allegato VIII alla parte seconda del D.Lgs. 152/2006. Quelle di competenza statale sono definite nell’Allegato XII alla parte seconda (quali i grandi impianti di combustione, le raffinerie di petrolio, le acciaierie a ciclo integrale, gli impianti chimici oltre una certa soglia di produzione, le centrali di compressione del gas, gli impianti in mare, quali piattaforme di estrazione del gas e rigassificatori).
L'AIA è rilasciata tenendo conto di quanto indicato all'Allegato XI alla parte seconda del D.Lgs. 152/06 - Considerazioni da tenere presenti in generale o in un caso particolare nella determinazione delle migliori tecniche disponibili, secondo quanto definito all'articolo 5, comma 1, lettera 1 ter), tenuto conto dei costi e dei benefici che possono risultare da un'azione e del principio di precauzione e prevenzione e le relative condizioni sono definite avendo a riferimento le Conclusioni sulle BAT (Best Availables Techniques). L’AIA è riesaminata e applicata in seguito all’emanazione della Decisione 2014/738/UE del 9 ottobre 2014 che stabilisce le conclusioni sulle migliori tecniche disponibili concernenti la raffinazione di petrolio e di gas, ai sensi della Direttiva 2010/75/UE, nei 4 anni successivi alla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Comunità Europea delle “BAT Conclusions” che contengono i nuovi valori limite (VLE) per le emissioni di inquinanti nelle matrici ambientali. L'obiettivo è la diminuzione del numero di istanze dei gestori (modifiche, riesami) e quindi di provvedimenti emanati dall'Autorità competente, in termini di adeguamento tecnico e gestionale alle suddette direttive comunitarie.

DPSIR: 
Risposta
Tipologia indicatore: 
Descrittivo (tipo A)
Riferimenti bibliografici: 
www.aia.minambiente.it
https://eippcb.jrc.ec.europa.eu/
Limitazioni: 
Nessuna limitazione.
Ulteriori azioni: 
Nessuna azione richiesta.
Frequenza rilevazione dati: 
Annuale
Accessibilità dei dati di base: 
Dati disponibili sul sito del MATTM http://www.va.minambiente.it/it-IT
Fonte dei dati di base: 
MATTM (Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare)
European IPPC Bureau (EIPPCB) - https://eippcb.jrc.europe.eu/
Unità di misura: 
Numero (n.), Percentuale (%)
Descrizione della metodologia di elaborazione: 
L'elaborazione dell'indicatore è stata effettuata tramite calcoli quali il numero di provvedimenti di modifica e riesame AIA statali rilasciati dal MATTM distinti per categorie di installazioni e per tipologia di procedura, nonché le relative percentuali.
Core set: 
Non compilato  
Tipo rappresentazione: 
Grafico
Tabella
Periodicità di aggiornamento: 
Annuale
Copertura spaziale: 
Nazionale
Copertura temporale: 
2015-2018
La qualità dell’informazione è soddisfacente. L’indicatore fornisce un quadro rappresentativo delle istanze dei gestori di modifica e riesame e, quindi, dei provvedimenti di AIA rilasciati, in relazione agli obiettivi di specifiche normative. I dati utilizzati sono presenti sul sito ufficiale dell’Autorità competente (MATTM). I dati hanno una copertura temporale di 4 anni e sono reperiti con la medesima metodologia nel corso degli anni in ambito nazionale.
Stato: 
Buono
Trend: 
Positivo
Descrizione dello stato e trend: 

Lo stato e il trend si possono definire positivi in quanto il numero dei provvedimenti di AIA statale rilasciati, in relazione al numero di istallazioni, è diminuito nel corso di questi anni, a indice di un progressivo adeguamento delle istallazioni alla normativa comunitaria vigente. Nel 2018 sono stati rilasciati 78 provvedimenti AIA a 49 istallazioni, con un calo rispetto al 2015 del 62% per i provvedimenti e del 46% per le istallazioni (Figura 1).
Commenti: 
Nel corso del 2018 il MATTM ha rilasciato (Tabella 1): 19 provvedimenti di modifica non sostanziale a 15 centrali termoelettriche, 18 provvedimenti a 11 impianti chimici, 2 provvedimenti a 2 raffinerie, 1 provvedimento a altri impianti (piattaforma offshore) e nessun provvedimento di modifiche non sostanziali all’acciaieria. Per i procedimenti di modifica sostanziale, ha rilasciato 1 provvedimento a 1 centrale termoelettrica, 1 provvedimento a 1 impianto chimico e nessun provvedimento di modifica sostanziale a raffinerie, acciaieria e altri impianti. Per i procedimenti di adempimento, ha rilasciato 2 provvedimenti a 2 centrali termoelettriche, 2 provvedimenti a 2 impianti chimici, 1 provvedimento a 1 raffineria, e nessun provvedimento per l’acciaieria e altri impianti. Per i procedimenti di riesame, ha rilasciato 8 provvedimenti a 6 centrali termoelettriche, 9 provvedimenti a 6 impianti chimici, 12 provvedimenti a 11 raffinerie di cui 11 provvedimenti di riesami complessivi, 2 provvedimenti all’unica acciaieria e nessuna ad altri impianti.
In totale, il MATTM ha rilasciato a 49 installazioni, di cui 21 centrali termoelettriche, 15 impianti chimici, 11 raffinerie, 1 acciaieria ciclo integrale e 1 altri impianti (piattaforma offshore), 78 provvedimenti di modifiche e riesami di AIA statale. Tali provvedimenti, sono così ripartiti: 40 relativi ai provvedimenti di modifica non sostanziale (51%), 2 relativi ai provvedimenti di modifica sostanziale (3%), 5 relativi ai provvedimenti di adempimento (6%), 31 relativi a provvedimenti di riesame (40%) e nessun provvedimento di rilascio di prima AIA (Figura 2).
Per categoria di istallazioni, la distribuzione dei 78 provvedimenti di AIA statale è la seguente: 30 per le centrali termoelettriche (38,5%), 30 per gli impianti chimici (38,5%), 15 per le raffinerie (19%), 2 per l’acciaieria a ciclo integrale (2,5%) e 1 per gli altri impianti (piattaforma offshore (1%)) (Figura 3).
Analizzando la Figura 4, si evince che la maggior parte dei provvedimenti di AIA sono stati rilasciati alle centrali termoelettriche, ossia il 47,5% relativo ai procedimenti di modifica non sostanziale e il 26% relativo ai procedimenti di riesame; agli impianti chimici il 45% relativo ai procedimenti di modifica non sostanziale e il 29% relativo ai procedimenti di riesame e alle raffinerie il 39% relativo ai procedimenti di riesame.
  • Titolo Tabella 1: Provvedimenti di AIA statali emanati (2018)
    Fonte Elaborazione ISPRA su dati MATTM (www.aia.minambiente.it)
    Legenda CT: Centrali Termoelettriche CH: Impianti Chimici RA: Raffinerie AC: Acciaierie Altri impianti: Impianti Offshore

    Installazione Gestore Tipologia impianto Categoria Procedura
    Tipologia n.
    Centrale Termoelettrica Federico II di Brindisi Enel Produzione S.p.A. Esistente CT MODIFICA NON SOSTANZIALE 2
    ADEMPIMENTO 1
    Centrale Turbogas di Trapani EP Produzione S.p.A. Esistente CT RIESAME 1
    Raffineria di Livorno Eni S.p.A. Esistente RA RIESAME COMPLESSIVO 1
    ADEMPIMENTO
    MODIFICA NON SOSTANZIALE 1
    Impianto di produzione acido solforico di Portoscuso Portovesme S.r.l. Esistente CHI ADEMPIMENTO 1
    Impianto Termoelettrico di Porto Empedocle Enel Produzione S.p.A. Esistente CT MODIFICA NON SOSTANZIALE 1
    Raffineria di Augusta Esso Italiana S.r.l. Esistente RA RIESAME COMPLESSIVO 1
    MODIFICA NON SOSTANZIALE 1
    Raffineria di Busalla Iplom S.p.A. Esistente RA RIESAME COMPLESSIVO 1
    Complesso Raffinerie Impianti NORD e SUD Isab S.r.l. Esistente RA RIESAME COMPLESSIVO 1
    Stabilimento di Pieve Vergonte (ex Tessenderlo Italia S.r.l.) Hidrochem Italia S.r.l. Esistente CHI MODIFICA NON SOSTANZIALE 2
    RIESAME 1
    Centrale Termoelettrica di Presenzano Edison S.p.A. Esistente CT RIESAME 1
    Raffineria di Sannazzaro De' Burgondi Eni S.p.a. Esistente RA RIESAME COMPLESSIVO 1
    Raffieria di Taranto Eni S.p.a. Esistente RA RIESAME COMPLESSIVO 1
    MODIFICA SOSTANZIALE
    RIESAME
    ADEMPIMENTO 1
    Stabilimento di Mantova Versalis S.p.A. Esistente CHI MODIFICA NON SOSTANZIALE 1
    Stabilimento di Patrica Mater Biopolymer S.r.l. (ex M&G Polimeri Italia S.p.A.) Esistente CHI MODIFICA NON SOSTANZIALE 2
    Stabilimento di Augusta Sasol Italy S.p.A. Esistente CHI MODIFICA NON SOSTANZIALE 3
    RIESAME 1
    Centrale Lamarmora di Brescia (ex ASM Brescia) A2A Calore & Servizi S.r.l. Esistente CT MODIFICA NON SOSTANZIALE 1
    Stabilimentp di Rosignano Marittimo Inovyn Produzione Italia S.p.A. e Solvay Chimica Italia S.p.A. Esistente CHI RIESAME 1
    MODIFICA NON SOSTANZIALE 2
    MODIFICA SOSTANZIALE 1
    Stabilimento di Ravenna Versalis S.p.A. Esistente CHI MODIFICA NON SOSTANZIALE 3
    Stabilimento di Ravenna Yara Italia S.p.A. Esistente CHI RIESAME 2
    MODIFICA NON SOSTANZIALE 1
    ADEMPIMENTO 1
    Centrale di compressione gas di Gallese Snam Rete Gas S.p.A. Esistente CT RIESAME 1
    Raffineria di Falconara Marittima Api Raffineria di Ancona S.p.A. Esistente RA RIESAME COMPLESSIVO 1
    RIESAME 1
    Raffineria di Milazzo Raffineria di Milazzo S.C.p.A. Esistente RA RIESAME COMPLESSIVO 1
    RIESAME
    Stabilimento di Filago Synthomer S.r.l. Esistente CHI RIESAME 2
    Centrale Termoelettrica Eugenio Montale-La Spezia Enel Produzione S.p.A. Esistente CT ADEMPIMENTO 1
    MODIFICA NON SOSTANZIALE 1
    Impianto Termoelettrico Sulcis "Grazia Deledda" Enel Produzione S.p.A. Esistente CT MODIFICA NON SOSTANZIALE 1
    Centrale Termoelettrica di Rossano Enel Produzione S.p.A. Esistente CT RIESAME 1
    Centrale Termoelettrica di Milazzo Termica Milazzo s.r.l. Esistente CT MODIFICA NON SOSTANZIALE 1
    Centrale Termoelettrica Torrevaldaliga Nord Enel Produzione S.p.A. Esistente CT MODIFICA NON SOSTANZIALE 1
    Impianto di Produzione idrogeno di Priolo Gargallo Air Liquide Italia Produzione S.r.l. Esistente CHI MODIFICA NON SOSTANZIALE 1
    Centrale di compressione gas di Minerbio Snam Rete Gas S.p.A. Esistente CT MODIFICA NON SOSTANZIALE 1
    Centrale Termoelettrica di Santa Barbara di Cavriglia Enel Produzione S.p.A. Esistente CT MODIFICA NON SOSTANZIALE 1
    Rigassificatore Adriatic LNG Terminale GNL Adriatico S.r.l. Esistente Altri impianti MODIFICA NON SOSTANZIALE 1
    Stabilimento di Mantova EniPower Mantova S.p.a. Esistente CT MODIFICA NON SOSTANZIALE 2
    RIESAME 2
    Centrale di compressione gas di Masera Snam Rete Gas S.p.A. Esistente CT MODIFICA NON SOSTANZIALE 1
    Stabilimento di Marano Veneziano Marchi Industriale S.p.A. Esistente CHI MODIFICA NON SOSTANZIALE 1
    Raffineria di Trecate S.A.R.P.O.M. Società a Responsabilità Limitata Raffineria
    Padana Olii Minerali
    Esistente RA RIESAME COMPLESSIVO 1
    RIESAME
    Raffineria di Ravenna Alma Petroli S.p.A. Esistente RA RIESAME COMPLESSIVO 1
    Raffineria di Venezia Eni S.p.A. Esistente RA RIESAME COMPLESSIVO 1
    Stabilimento di Taranto ArcelorMittal S.p.A. (ex ILVA) Esistente ACC RIESAME 2
    Stabilimento di Verbania (ex Europa Preforme S.r.l.) Plastipak Italia Preforme S.r.l. Esistente CHI MODIFICA NON SOSTANZIALE 1
    Centrale Termoelettrica di Cassano d'Adda A2A Gencogas S.p.A. Esistente CT MODIFICA NON SOSTANZIALE 3
    Centrale Termoelettrica di Monfalcone (ex E.ON Produzione) A2A Energiefuture S.p.A. Esistente CT MODIFICA NON SOSTANZIALE 1
    Centrale Termoelettrica di Fiume Santo (ex E.ON Produzione) Fiume Santo S.p.A. Esistente CT MODIFICA NON SOSTANZIALE 1
    Centrale Termoelettrica Torrevaldaliga Sud Tirreno Power S.p.A. Esistente CT RIESAME 1
    Centrale Termoelettrica di San Filippo del Mela A2A Energiefuture S.p.A. Esistente CT MODIFICA NON SOSTANZIALE 1
    MODIFICA SOSTANZIALE 1
    Stabilimento di Brindisi Versalis S.p.A. Esistente CHI MODIFICA NON SOSTANZIALE 1
    Stabilimento di Brindisi Basell Poliolefine Italia S.r.l. Esistente CHI RIESAME 1
    Centrale Termoelttrica d Porto Torres
    (procedimento unificato con impianto chimico)
    Versalis S.p.A. Esistente CT RIESAME 1
    Stabilimento di Rosignano Marittimo Ineos Manufacturing Italia S.p.A. Esistente CHI RIESAME 1
    TOTALE 49 78
  • Titolo Figura 1: Numero di provvedimenti di AIA statali emanati e rispettivi impianti (2018)
    Fonte Elaborazione ISPRA su dati MATTM

  • Titolo Figura 2: Numero e distribuzione percentuale dei provvedimenti di AIA statali emanati distinti per tipologia di procedimento (2018)
    Fonte Elaborazione ISPRA su dati MATTM
    Legenda "MNS: Modifica non sostanziale MS: Modifica sostanziale"
  • Titolo Figura 3: Numero e distribuzione percentuale dei provvedimenti di AIA statali emanati distinti per categoria di impianto (2018)
    Fonte Elaborazione ISPRA su dati MATTM
    Legenda "CT: Centrali termoelettriche CHI: Impianti chimici RA: Raffinerie ACC: Acciaiera Altri impianti: Impianti offshore"
  • Titolo Figura 4 : Percentuale dei provvedimenti di AIA statali emanati distinta per categoria di installazioni e per tipologia di procedimento (2018)
    Fonte Fonte: Elaborazione ISPRA su dati MATTM
    Legenda RA: Raffinerie CT: Centrali Termoelettriche CHI: Impianti Chimici Altri Impianti: Impianti Offshore ACC: Acciaierie MNS: Modifica non sostanziale MS: Modifica sostanziale